Venerdì 11 aprile alle ore 21,45 un appuntamento con il grande rock di Pia Tuccitto ospite della rassegna live Sessions del Joy’s Pub di Bari. 
Pia, nata ad Arezzo, ma residente a Bologna, è una cantautrice rock, un talento unico nel suo genere. Si laurea al DAMS con la tesi Il Rock al femminile, nel 1993 debutta al Festival per Voci Nuove di Castrocaro, non vince ma entra nella scuderia di Vasco Rossipia tuccitto-La-Rocker

Come autrice scrive per Patty Pravo (2000) e per Irene Grandi (2003) entrambe prodotte da Vasco, con il quale ha condiviso il palco in importanti occasioni come tre edizioni dell’ Heineken Jammin’ Festival (2000 -2005-2008), al Rock R’evolution di Zocca, e come sua supporter in tour per 8 anni . Il debutto discografico è nel 2001 con Ciao Amore, un singolo prodotto da Pia per l’ etichetta Bollicine di Vasco Rossi, al quale fa seguito un secondo singolo nel 2003, Quella Vispa di Teresa. In questo periodo dall’incontro con un fan di Vasco, Nicola Garbelli, “Lo Spericolato” nasce il soprannome di Pia, “La Rocker”.

L’anno seguente tra le canzoni di Pia, Vasco sceglie E … la fa sua, portandola al successo del grande pubblico al quale era destinata. Finalmente il 17 Giugno 2005 esce l’album d’esordio UN SEGRETO CHE…, il video del singolo omonimo, varca l’oceano e viene trasmesso in molte televisioni del Canada, Germania e Svizzera. Nel 2008 esce l’album URLO, prodotto da Frank Nemola e Guido Elmi per l’etichetta Bollicine/EMI Capitol Music. Il 21 giugno 2009 Pia partecipa all’evento Amiche per l’Abruzzo allo stadio San Siro di Milano, organizzato da Laura Pausini per il sostegno ai terremotati d’Abruzzo. Cantante e autrice sì, ma ARTISTA a trecentosessanta gradi perché ogni forma d’arte le appartiene. Dall’incontro con Philippe Daverio è nata un’amicizia e una collaborazione con il fratello Christophe che si è concretizzata in una serie di appuntamenti in cui arte e musica di intersecano come la Collezione Mutant Canvas di Nicola Artico in cui il ritratto mutante con Pia è ripreso dall’opera “Ecate” di William Blake. Dall’ 8 aprile al 12 giugno 2011 Pia fa parte del Progetto fotografico di Monica SilvaL’io dentro me” in mostra a Palazzo Picchi Sforza a Sansepolcro (AR). Nel maggio e ad ottobre del 2011 escono i due singoli da indipendente: Com’è bello il mio amore e Sto benissimo, quest’ultimo diventerà lo spunto e la colonna sonora de L’Italia di Piapia tuccitto

All’inizio del 2012 è stata creata un’APP, gratuita, realizzata da DMI Digital Media Industries, con la quale si entra nel mondo di Pia. In maggio Il fotografo Giuseppe Porisini la immortala al Museo Internazionale della musica di Bologna, per la prima volta diventato set fotografico. Il progetto multimediale L’Italia di Pia, viaggio culturale durante il quale per ogni tappa vengono realizzati 3 momenti, una clip di un minuto circa, una gallery fotografica e un video del back stage, nato nel gennaio 2012 dopo 150 puntate, nell’agosto 2013, viene trasmesso da Red Ronnie che le riserva un canale televisivo su Roxy Bar. Nell’estate del 2013 la rocker entra a parte del progetto RockandFood, ideato da Livia Elena Laurentino e dedicato al connubio tra la musica e il cibo, che si è concretizzato in una serie di appuntamenti live.

Il 29 ottobre 2013 esce, in tutti gli store digitali, il nuovo singolo di Pia intitolato 7 Aprile. Il 1 Dicembre è ospite con la band del 8a puntata di Roxy Bar condotta da Red Ronnie, dove ha presentato il nuovo singolo e i brani più significativi della sua carriera. Il 3 Dicembre grazie alla collaborazione con DMI, Digital Media Industries, è uscita gratis la nuova APP di Pia Tuccitto per Android, dedicata al nuovo singolo 7 Aprile. Il 1 febbraio 4 canzoni di Pia faranno parte del Dizionario della Canzone di Dario Salvatori Il Salvatori 2014 – Il Dizionario della Canzone in vendita nelle migliori librerie italiane.

Il 4 marzo la rocker partecipa alla seconda edizione de La strada e la Stella, spettacolo organizzato al Teatro del Navile di Bologna, per ricordare Lucio Dalla.

Ingresso libero
Start ore 21,45

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

This site is protected by WP-CopyRightPro