Archivi per la categoria ‘Poet’s Corner’

Giovedì 2 Febbraio alle ore 20,00 il programma radiofonico The Persuaders, condotto da Luciana Manco e Marco Protano, in diretta dal Joy’s Pub su www.radioflo.it, presenta NATURAL NUDE con Stefania Dipierro. stef dipierro natural yoga Stefania Dipierro, cantante e musicista, presenta un reading su pezzi e lembi e bolle di amore raccolte trasversalmente dalle liriche delle canzoni che la fanno vibrare. Autrice ed interperete di musica jazz, popolare brasiliana, italiana d’autore, pop-rock, elettronica.

Tra repertori disparati ed autori dolci e sfrontati. L’incontro si articolerà tra ascolti e letture e nel racconto dei contenuti, aneddoti e riferimenti storici dei testi delle canzoni che canta e di quelle che scrive. Ruotando intorno al suo ultimo album “Nicola Conte presents Stefania Dipierro: NATURAL“, uscito nei mesi scorsi per la meravigliosa etichetta londinese Far Out Recordings con distribuzione italiana IRD

Una parte dell’incontro è dedicata alla letture delle proprie scritture originali, tra cui Natural e Ainda Mais Amor, tratti dal suo ultimo album “Natural” prodotto con Nicola Conte. Nel 2013 Stefania Dipierro concepisce con il pianista Mirko Signorile il progetto CANTO L’AMORE, spinta dal desiderio di poter raccontare la poesia racchiusa in tante canzoni, quando la trama é l’amore nato e cantato sulle spiagge del Brasile, nei Teatri italiani, nei Clubs americani ed inglesi.

Canto l’Amore si plasma nel 2016 e diventa anche NATURAL NUDE, sull’onda dell’album “Nicola Conte presents Stefania Dipierro: Natural”.

dipierro conte wild natural Diverse le origini degli autori che l’hanno maggiormente ispirata negli anni.
I Brasiliani: Caetano Veloso, Milton Nascimento, Edu Lobo, naturalmente il poeta e cantautore Vinicius De Moraes, che negli anni ’50 e ’60 ha scritto per i compositori Antonio Carlos Jobim, Baden Powell

Tracce: Caminhos Cruzados-Incontri Incrociati, Canto de Ossanha, Joia, Maracatu Atomico…
Gli Americani: Betty Carter, Steve Kuhn, Nina Simone, Patty Smith..
Tracce: Open the Door, The Meaning of Love, I’m gonna leave you, I’m dancing barefoot…

Gli Italiani: Tenco – Ciao Amore Ciao

 

Biografia
Stefania Dipierro cantante ed autrice versatile e visionaria. Ha iniziato lo studio del pianoforte a soli 5 anni proseguendo poi in conservatorio,dove ha studiato anche canto lirico. E’ cresciuta cantando costantemente cose molto diverse. Dai repertori brasiliani degli anni ’50 ’60 e ’70, alla musica d’autore italiana, al jazz, ai territori del soul funk ed elettronica.
D’origine barese e salentina, ha vissuto a Roma ed Amsterdam.
Ha visitato molti Paesi cantando per il mondo con le sue formazioni o come ospite: dall’Europa al Sud-America (Inghilterra, Spagna, Portogallo, Russia, Brasile, Cuba, Turchia…)
Tra le sue collaborazioni quelle solide e storiche con Nicola Conte, Fabrizio Bosso, Mirko Signorile, supperclub….
Tra i tour che ha fatto ricordiamo 2 concerti al fianco dell’attore Claudio Santamaria, nell’omaggio ai cantautori italiani. L’ultima tournée’ italiana del polistrumentista Alessandro Alessandroni ricordato come il fischio di Ennio Morricone.

Ingresso libero

Start ore 20,00

Guarda il video

Giovedì 12 gennaio 2017 alle ore 20,00 al Joy’s Shop Irish Pub, c.so Sonnino, 118/d – Bari, primo appuntamento con il programma radiofonico THE PERSUADERS, in diretta su www.radioflo.it che ha il piacere di ospitare in questa prima puntata della seconda stagione Vittorio Shiro Nacci che ci parlerà del suo libro d’esordio, “LA MANDRIA UMANA”. La Mandria Umana Joy's Pub Bari

L’OPERA

La Mandria Umana è una raccolta di racconti che trasporta il lettore, a poco a poco, ora nell’ombra ora nelle zone luminose delle relazioni umane. Le storie si adagiano in reti fittissime di sguardi e parole e il corpo è una metafora che scorre, che ringrazia, che cura, che attende. Oltre la superficie vi è la scoperta dell’esistenza, il cielo che si fa pioggia, la trasmutazione: da me a te. Per ogni crepa ci sarà sempre una mano che curerà una ferita. Da qui la Mandria umana, da qui l’umana ri-nascita. È questa la possibilità che Vittorio Nacci ci offre in questi racconti, di muoverci nelle vite selvatiche dei personaggi: ci permette di affezionarci a loro come facessero parte della nostra quotidianità, come fossero quel qualcuno a cui vogliamo bene, che conosciamo da sempre e che non vorremmo perdere mai.

L’AUTORE

Vittorio Nacci, classe 1985, autore, cantante e compositore di Monopoli, è stato frontman della band IOHOSEMPREVOGLIA, terzo posto nella sezione Nuove Proposte del 62° Festival di Sanremo con il brano “Incredibile” tratto dal primo disco uscito per Sony Music. Ha effettuato studi artistici fino a passare le selezioni e a entrare nel CET, la scuola per autori di testi fondata da Mogol nella quale successivamente ha ricoperto il ruolo di assistente alla docenza. Dopo l’esperienza sanremese, ha scritto come autore e compositore per Sony e Warner. Adesso lavora da indipendente producendo e seguendo i progetti di nuovi talenti.

Sperimentare la dimensione della sola scrittura, purificata dalle leggi del mercato discografico, è un desiderio che ha portato avanti con serietà e sperimentazione e che finalmente con “La mandria umana” diviene oggetto.

Ingresso libero

Info 0805542854

https://vittorionacci.com/

https://www.facebook.com/thepersuaderspublicradio/

 

Venerdì 8 aprile 2016 alle ore 21,00, in diretta dal Joy’s Pub di Bari (online su ww.radioflo.it), ospite del programma radiofonico The Persuaders sarà l’autore Marco Di Pinto a presentare il suo romanzo “Apologia del Porco”(ed. I Sognatori). Il romanzo narra le disavventure patite da un giovane lavoratore, Gianni Lovino, all’interno di un’azienda meridionale guidata dalla grottesca figura de “il Porco”: tipico imprenditore che assume personale per fare un “favore” alla gente e creare ricchezza (a suo esclusivo vantaggio), uno zotico arricchito, artificialmente arrogante fino ai confini della pantomima, parecchio cafone, idolatrato da una massa ottusa e ipocrita, convinta che egli sia un benefattore.  marco di pinto - apologia del porco
Non la pensa così il protagonista, che tra un diritto calpestato e un’amara riflessione sulle dinamiche che impediscono al Sud di cambiare lo status quo, troverà il modo per prendersi una beffarda rivincita.

“Apologia del Porco” è sostanzialmente una discesa all’inferno stemperata dall’innato senso dell’umorismo di Gianni, che diventerà occhi e orecchie dell’azienda, osservando le peggiori nefandezze compiute dal Porco e dai suoi compari, diventando (suo malgrado) il referente di segreti e confidenze della “varia umanità” che si sbatte – in nero – per 10 ore al giorno in quell’azienda: senza diritti, senza tutele, e senza nemmeno la consolazione di una prospettiva, se non quella di emigrare. Eppure sarà proprio questo insieme di fattori a permettergli di rialzare la testa, e di rigettare (in quanto pura e semplice farsa, per di più grottesca) l’apologia che un sistema ormai sclerotizzato fa di questi individui, visti come salvatori della patria ma nei fatti concause del problema, parassiti che approfittano della disperazione altrui per arricchirsi e accumulare potere. Ma come disse una volta qualcuno, ogni muro ha le sue crepe e fa presto a sgretolarsi.
Si sgretolerà anche quello del recinto in cui il Porco ha edificato la sua fortuna.

Consiglia a chi ama i romanzi che incrociano umorismo e “denuncia”, in modo da stemperare gli episodi – comunque indecorosi – narrati nel libro. A chi si è sentito almeno una volta nella vita, davanti alle ingiustizie che scaturiscono dall’ambiente di lavoro, furioso come Tom Joad o frustrato come Arturo Bandini.

The Persuaders – vizi privati in PUBbliche serate  è il programma radiofonico in diretta dal Joy’s Pub (online su www.radioflo.it) tutti i venerdì sera dalle ore 20,00 alle ore 22,00. Ospita gli amici che vogliono condividere le proprie esperienze, chiacchierando un po’ di tutto con Luciana e Marco, con un pizzico di irriverenza e di malizia, ascoltando buona musica e divertendoci insieme.

Start ore 20,00
Ingresso libero

Venerdì 19 Febbraio 2016, dalle ore 21.00, in diretta dal Joy’s Pub di Bari, all’interno del programma radiofonico “The Persuaders” (in streaming su RadioFlo – www.radioflo.it), condotto da Luciana Manco e Marco Protano, si terrà un’anteprima/presentazione Beati-i-puri-Luciano-Pagano-Musicaos-Editore-s del nuovo romanzo di Luciano Pagano, “Beati i puri”, edito nella collana Narrativa di Musicaos Editore. Luciano Pagano è autore di due romanzi, “Re Kappa” (2007, Besa Editrice) e “È tutto normale” (2010, Lupo Editore). Luciana Manco dialogherà con l’autore: frammenti, suggestioni, brani, curiosità sul romanzo che verrà presentato, a Lecce (Ammirato Culture House), domenica 21 febbraio.

 “Beati i puri”, ambientato tra Lecce e Roma, racconta la storia di Andrea e Maria Bellomo, fratello e sorella, uniti da un legame fortissimo, che affonda le radici in un passato difficile. Antonella, la madre, li ha cresciuti da sola. Andrea vive a Lecce, dove è attore e regista di una piccola compagnia di teatro, la “PPP”. Maria vive a Roma, ed è una delle promesse più interessanti nel panorama italiano del cinema e della televisione. Fin dove può spingersi l’amore di un fratello per una sorella, e quello di una madre per i propri figli? Cosa accadrà quando Andrea, stanco della vita di provincia, raggiungerà sua sorella a Roma?

Luciano Pagano è nato nel 1975 a Novara, dove ha vissuto con la sua famiglia fino al 1989, anno in cui si è trasferito nel Salento, dove vive attualmente. Ha pubblicato due romanzi, “Re Kappa” (2007, Besa Editrice), “È tutto normale” (2010, Lupo Editore). È stato tra i vincitori, nel 2008, del premio Subway Letteratura e del premio Creative Commons in Noir, indetto da Stampa Alternativa. Dal 2004 dirige il sito Musicaos.it, e, dall’inizio del 2015, la casa editrice Musicaos Editore.

 

Info: www.musicaos.org

info@musicaos.it

www.musicaos.org/catalogo 0836.618232 – 328.8258358

Si inaugura venerdì 6 Febbraio alle ore 21,00 presso il Joy’s Pub di Bari  la seconda edizione di Scrivia, laboratorio di scrittura creativa rivolto a chi si vuole sperimentare, a chi si vuole conoscere e conoscere gli altri attraverso il mezzo più immediato, più presente nella nostra comunicazione: le parole.

“Sappiamo dargli il giusto peso? Sappiamo amarle senza vergognarci di farlo? Senza darle per scontate? Flutti rimembran parole: è il suono dell’inquietudine dei flutti che ti aiuta a rievocare le parole giuste per esprimere ciò che hai dentro e portarlo al mare. Perché le parole le conosci. Le devi solo ricordare. Flutti come metafora dell’istinto, del movimento, della corsa che compie ogni giorno la nostra vita. Scrivia

Durante la serata di inaugurazione, i partecipanti della  prima edizione start-up, che si è tenuta nello scorso giugno 2014, saranno felici di condividere con il pubblico gli scritti realizzati durante il laboratorio e di fargli ascoltare il brano, da loro stessi scritto, composto su una base musicale del Maestro Rosario Le Piane lui stesso partecipante in prima persona.

Letture e musica, quindi, per una serata di grandi emozioni e di comunicazione reale, durante la quale verrà presentato il sito di Scrivia www.scrivia.kedos.it e verrà consegnata ai partecipanti la “chiave di accesso” che li renderà autori del sito.

Condurrà la serata, condendola con le sue attente sottolineature Renato Nicassio, blogger, scrittore e giornalista freelance.

A partire dal 22 gennaio 2015 inoltre sono aperte le iscrizioni alla seconda edizione del laboratorio. Le stesse si chiuderanno il giorno 9 febbraio 2015.

Il corso partirà il 15 febbraio e si terrà la domenica pomeriggio presso il Joy’s Pub di Bari (c.so Sonnino, 118/d) a partire dalle ore 17,00 alle 19,00

Note.

Scrivia è un progetto della scrittrice Luciana Manco e di kedos, società di servizi e comunicazione, ed è ospitato dal Joy’s Pub di Bari. Un luogo certamente insolito per un laboratorio di scrittura, per questo perfetto. Un luogo nato per la condivisione, la conoscenza, l’amicizia, la socializzazione. Per il nostro bisogno di liberarci, per qualche ora, per la necessità di ritrovarci. Approfondisce vari aspetti del processo creativo, primi su tutti l’invenzione e la condivisione. Tratta generi letterari particolari e propone esperimenti e giochi per dare maggiore consapevolezza e accrescere la propria capacità espressiva.

A chi è rivolto?

Il target di riferimento è ampio, non c’è nessun limite di età. L’unica cosa che accomuna gli iscritti è la passione per le parole. Nel primo esperimento start up che si è tenuto al Joy’s Pub di Bari nei mesi di giugno e luglio 2014, gli iscritti erano inclusi in un range di età dai 25 ai 60 anni.

Cosa lo diversifica dagli altri laboratori di scrittura creativa?

Oltre alla location certamente originale, Scrivia si distingue dagli altri laboratori per una serie di importanti elementi, quali la quota di iscrizione quali la quota di iscrizione ( € 65,00 per 12 ore di laboratorio) da considerarsi un vero e proprio investimento su se stessi; la realizzazione di un sito (www.scrivia.it) che verrà introdotto durante la serata di presentazione del progetto, che rappresenterà una rivista online dove i partecipanti del laboratorio saranno gli autori dei testi contenuti.

Verrà pubblicato un libro da Kedos che raccoglierà gli scritti prodotti durante il laboratorio. Verranno realizzate serate di chiusura corsi per condividere con il pubblico del Joy’s Pub gli scritti prodotti, attraverso delle letture, e i brani musicali realizzati durante i laboratori. Saranno quindi coinvolti musicisti e professionisti legati al mondo della parola in tutte le sue sfaccettature, realizzando quindi eventi culturali che coinvolgono la comunità.

I partecipanti al laboratorio continueranno a collaborare tra di loro anche dopo la fine degli incontri, partecipando a bandi e concorsi selezionati dalla tutor su temi trattati durante il percorso (sceneggiatura, poesia etc.)

Luciana Manco.

E’ un’autrice del Wall Street International Magazine. Ha pubblicato una raccolta di poesie dal titolo “manco.” a sostegno di Frigolandia, terra di Frigidaire, che contiene dieci sue poesie e dieci tavole di dieci artisti diversi, dedicata ad Andrea Pazienza, con prefazione di Manuel Agnelli (Afterhours) e con un intervento di Ascanio Celestini.

Ha vinto diversi concorsi nazionali di poesia, e collabora con il webmagazine musicale losthighways.it, con Salentuosi, con Urka!, con Frigidaire, con Il Male, con La Tampa, con Picame ed altri.

Conduce un programma radiofonico dal titolo Carnet Erotique su Radioflo.it e ha collaborato con molti musicisti nella scrittura di testi musicali. Si occupa di web marketing e di editing.

Ha deciso di realizzare Scrivia dopo un’esperienza con Arci, per poter condividere con altri la sua passione, e per non permettere al tempo e alla necessità di cancellare le predisposizioni e le voglie.

Per info e costi invia una email a scrivia@kedos.it oppure info@joyspub.com

www.kedos.it   www.joyspub.com

Mercoledì 23 aprile Simone Bottalico presenterà il suo primo libro di poesie “Etereo” (Aletti Editore) al Joy’s Pub (C.so Sonnino 118/D – Bari – ore 21.00). Il giovane scrittore barese racconterà alcune poesie tratte dalla sua opera prima in un reading che sarà moderato dalla giornalista Roberta Ruggiero e accompagnato dalle note e dalla voce della cantautrice Luce Montrone. etereo

«“Etereo” è la rappresentazione di quello che sono l’amore e la vita – racconta Simone Bottalico – È un libro sofferto, colmo di lunghe ed intense ore di silenzio e di dolore straziante. Questo libro ed il suo titolo sono una commemorazione a mio fratello Nicola scomparso ormai 14 anni fa. È un libro nel quale racconto l’amore, quello vero, la disillusione dello stesso e la riconquista di questo ideale a me così caro. »

Simone Bottalico nasce a Bari il 15 gennaio 1989. È il secondo di cinque fratelli uno dei quali, Nicola, viene a mancare in circostanze tragiche che segnano per sempre la sua vita e quella della sua famiglia. Nel 2001 inizia il cammino nel seminario arcivescovile di Bari, cammino che ha un iter di 6 anni e che lo avvicina alla Chiesa. Dopo essersi diplomato al Liceo Classico Socrate di Bari, nel 2008 ha iniziato a frequentare la facoltà di giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Bari abbandonandola poi quasi subito per esigenze lavorative, conservando sempre la sua passione per la penna. Nell’agosto del 2012 è rimasto vittima di un incidente stradale gravissimo che lo ha portato ad una lunga e dolorosa degenza ospedaliera, durante la quale ha avuto modo di relazionarsi con i problemi che quotidianamente vivono i diversamente abili. La lunga fase di riabilitazione lo ha portato a sedimentare la sua passione per la penna tramutando i momenti di riflessione in poesia.

Joy’s Shop Irish Pub è uno dei locali storici più ricercati delle serate baresi. È un pub in perfetto stile irlandese, da sempre apprezzato per l’accoglienza e la qualità del servizio che lo rendono una vera “public house”. È infatti un luogo accogliente in cui famiglie, professionisti, studenti, impiegati giovani e meno giovani, dismettono i panni di una giornata routinaria, per trascorrere alcune ore di relax in un ambiente caldo e confortevole. È il ritrovo ideale per coloro che si vogliono avvicinare alla tradizione irlandese e sentirsene parte integrante.

Ingresso libero

L’angolo di chi ha voglia di dire la sua pubblicamente vive ancora una volta martedì 14 giugno dalle ore 22:00 al Joy’s Pub.

In questa serata sarà Cristian Caricola a farci sentire i suoi pensieri ….

… “LA POESIA NON E’ SOLO “CUORE E AMORE”, LA POESIA SA DIPINGERE ANCHE PAESAGGI STRAVOLTI, COLORATI DA TINTE FORTI E DA IMMAGINI CRUDE E DISSACRANTI. ESISTE QUALCUNO IN PUGLIA CHE HA PRESO LA POETICA CARA A CHARLES BUKOWSKI E L’HA RIELABORATA FACENDOLA SUA. CRISTIAN CARICOLA NON FA PRIGIONIERI, LE SUE POESIE SONO UN CALCIO NELLE PALLE AGLI STEREOTIPI E AL BUONISMO, SONO POESIE CHE AMI OPPURE DETESTI, GLI STESSI SENTIMENTI CONTRASTANTI CHE SUSCITA CHI LE HA CREATE, INSOMMA PRENDERE O LASCIARE! “

CRISTIAN SARA’ ACCOMPAGNATO NELLA SUA PERFORMANCE DAL TAPPETO SONORO CREATO DAI SUOI “COMPAGNI DI SBRONZE”, I POLISTRUMENTISTI GIOIESI STEFANO MONTUOSO E NAPOLEONE PAVONE

This site is protected by WP-CopyRightPro