Nazione: Belgio

Gradazione: 11,3%

Colore: Marrone scuro

Tipo: Trappista, ale

Descrizione:

La Rochefort è una birra dal colore bruno scuro, dai riflessi mogano, torbido a causa dei lieviti in sospensione ed abbastanza impenetrabile alla luce; la schiuma, di colore caffelatte, si presenta cremosa e fine, abbondante (tende addirittura a fuoriuscire da sola all’apertura della bottiglia) e di più che buona persistenza. L’aroma è eccezionale, complesso ma perfettamente equilibrato: al naso giungono note di malto, frutta matura (si possono distinguere fichi e uvetta), leggera tostatura ed infine una manciata di spezie (pepe e liquirizia), senza dimenticare un sottofondo alcolico che ci ricorda i barley wine. Al palato l’alcol si fa più imponente e pungente, la sensazione di calore è immediata; vi è poi un escalation di sapori, tutti perfettamente integrati e non casuali: si parte da sentori dolci di malto quasi caramellato, seguiti da note fruttate (prugne e ancora uvetta) e speziate(liquirizia e cannella), per poi virare su sensazioni più asciutte e secche di tostatura quasi affumicata, di cioccolato amaro e di luppolo che chiudono un perfetto ed armonioso giro di sapori. Il finale, di ottima persistenza, è secco per il luppolo e pungente per l’alcol allo stesso tempo. Un’ottima birra davvero, una delle migliori in circolazione, saporita ed intrigante ad ogni livello, con una infinità di di sensazioni da fare invidia, tutte bilanciate ed in armonia fra di loro. L’unica pecca forse è il tenore alcolico decisamente elevato. Una curiosità: il numero che le dà il nome si riferisce ad un antico sistema belga per la misurazione della gradazione alcolica. Ultima nota, questa è una birra adatta all’invecchiamento, può essere tenuta ben oltre la data di scadenza, comunque elevata già di suo, e negli anni subisce un processo di maturazione ed affinamento che la rendono ancora migliore.

 

This site is protected by WP-CopyRightPro