Articoli marcati con tag ‘swing’

Per la prima volta in tour in Italia a Bari, venerdì 7 aprile 2017 alle ore 21,30, THE ZAP SHOW saranno ospiti della Live Music organizzata dal Joy’s Pub.

the-zap-web

Insieme animano le vite e causano terremoti di felicità con il loro show chiassoso, pieno di ritmo pacchiano, perversi spettacoli di burattini, un teatro estremamente fisico, un tip tap tenace ed un cabaret da piatti splash. Prendendo ispirazione da Bob Fosse, Louis Prima, la musica skiffle e gli antichi metodi di fare il bucato, lo Zap Show crea molto più che ritmi che rilassino i vostri piedi e le corde vocali, è uno show fisico e selvaggio che sicuramente alleggerirà la vostra tensione e farà gorgogliare la vostra vasca da bagno.

THE ZAP SHOW è formato da: the-zap-show-1

WILL HENDERSON, un produttore multi strumentale di vibrazioni, scrittore di canzoni, invita al sorriso ed a ballare in pista. MADEMOISELLE GABRIELLE una showgirl in paillette incontra la superstar di un circo; questo camaleonte in costume trasuda classe e curiosità, porta con sé, ovunque vada, una borsa di scherzi senza fondo. PETRO, un creatore di cascate di sorrisi e molte lacrime di allegria; questa leggenda della mitica Grecia che porta con sé l’afro è famosa per calpestare i polli nel suo tempo libero. “Cosa ottieni se lanci in un frullatore un’asse per il bucato, un megafono, un ukulele, un pollo di gomma, delle scarpe da tip tap, una tromba, due canguri ed un po’ di tzatziki?”. In questo tour si aggiunge a loro anche la violinista YOUKA per meglio combinare vintage swing jazz con una moltitudine di sorprese cariche di fascino e comicità.

Uno spettacolo ricco, divertente ed articolato da non perdere per gli amanti del Swing, Tap and Honk 

http://www.thezapshow.com/,

Guarda il video 

Start ore 21,30

Ingresso libero

Venerdì 27 novembre alle ore 22,00 il Joy’s Pub di Bari presenta Luca Loizzi in concerto. Ritorna il professore/cantautore e questa volta non “sale in cattedra” ma si diverte a giocare con la filosofia e i suoi maestri. Nel nuovo video di “Canzone Filosofica”, secondo singolo estratto da “Canzoni quasi disperate” (pubblicato lo scorso novembre),  StampaLoizzi racconta un immaginario compleanno di Socrate cui partecipano tutti i più grandi filosofi della storia, da Epicuro a Marcuse, da Sartre a Nietzsche, da Marx a Rousseau.
E se è vero che la filosofia è «quella “cosa” con la quale o senza la quale rimani sempre tale e quale», tra balli e canti, torte e candeline, Loizzi si diverte a scherzare sulle quotidiane difficoltà dell’esistere e gli sforzi spesso fallimentari dei filosofi nel suggerire proposte e soluzioni ai dubbi e ai timori dell’uomo. I disegni di Domingo Bombini del MARF Movie Studio creano poi un’atmosfera surreale e immaginifica tra stile liberty e spazi senza tempo, che dà vita ai versi della canzone di Loizzi interpretandone l’ironia e la voglia di ridere anche della filosofia che al contrario pretenderebbe d’esser cosa seria.

La sua musica è un melting-pot di folk, swing e tradizione manouche e la sua lingua sarcastica e provocatoria gioca sempre con citazioni colte, espressioni gergali e ricercati non-sense per raccontare pubblico e privato di un’Italia molto romantica ma tanto indecisa.

Lo accompagna dal vivo la Folk’ n Roll Band composta da Angelo Verbena al contrabbasso,
Costantino Massaro
alla batteria e Nik Seccia alle chitarre.

Start ore 22,00

Dicono di lui

Giuseppe Catani (Rock it) – “Canzoni quasi disperate” la vita cerca di riassumerla: ne è la summa ideologica, la necessaria appendice. E il Loizzi vola alto con le sue canzoni orecchiabili, spensierate, scanzonate, ed il bello è che posseggono anche il potere di appiccicarsi addosso.

Cosimo Damato (La Gazzetta del Mezzogiorno) – «Un atto ruminante dove neorealismo e realismo magico si allattano al folk mediterraneo con sprazzi swing. Luca è un funambolo affabulatore fra ironia e sociologia letteraria, illusioni e fotografie di una deriva dove è proprio la disperazione la vera-rivoluzione-dell’anima»

Gaia Minozzi  (Spazio Rock) –«La malinconia e l’amaro che permeano l’intero album si distinguono fra del folk, pop, dello swing, del latin e persino un pizzico di rock. Gli arrangiamenti, ben giostrati ed equilibrati, rendono questo cantautorato sicuramente più raffinato e diretto. Così ogni traccia arriva dritta al punto, con semplicità e schiettezza»

Gianmarco Regaldi (All Music Italia) –«Dieci composizioni musicali nelle quali Luca Loizzi ci presenta molto del proprio vissuto, affiancato al racconto ironico e disilluso della realtà, spesso distante da ciò che sogniamo, un punto di vista personale che via via si allarga ad un’analisi del nostro paese, come fosse osservato “dalla finestra”, immagine dal forte richiamo Felliniano»

Vittorio Lanutti (La Scena) – «In fondo Loizzi è un erede di Giorgio Gaber, non solo perché, appunto, cita Nietsche e Rousseau, Epicuro e Marcuse in Canzone filosofica, ma anche per quella sua disarmante capacità d’osservare con magistrale sarcasmo le perversioni italiane, come i voltagabbana e il precariato sentimentale»

Venerdì 18 aprile, per la rassegna di live music “The Joy’s Residents“, il Joy’s Pub presenta Luca Loizzi in concerto (corso Sonnino 118/D – ore 21,45 – ingresso libero). Il cantautore pugliese si esibirà accompagnandosi con la sua chitarra e un ensemble composto da Angelo Verbena al contrabbasso, Dino Massaro alla batteria e Nik Seccia alle chitarre.  locandina luca loizzi

Luca Loizzi cantautore pugliese, dopo lunghi anni vissuti a Milano come professore di lettere, torna a Bari e nel 2012 e pubblica con la Tarock Records ed il sostegno di Puglia Sounds l’album “Luca Loizzi” riscontrando un grande successo di critica e pubblico nazionale e ottenendo ottime recensioni dai magazine più autorevoli. La sua musica è un melting-pot di folk, swing e tradizione manouche e la sua lingua sarcastica e provocatoria gioca sempre con citazioni colte, espressioni gergali e ricercati non-sense. Il repertorio live comprende oltre agli inediti swing e folk tratti dal disco “Luca Loizzi”, alcuni classici del cantautorato italiano e francese (Dalla, Iannacci, De Andrè, Brassens, ecc…) riletti in chiave “folk and roll“.

Link al sito ufficiale di Luca Loizzi: www.lucaloizzi.com/

Tra i prossimi appuntamenti del Joy’s Pub spicca, domenica 27 aprile, la prima serata di “Note Autorevoli“, il primo progetto barese interamente dedicato alla promozione e alla crescita dei cantautori, ideato in collaborazione con Radio Sound City.

 

Sabato 16 novembre alle ore 22,00 presso il Joy’s Pub di Bari, per la 7^ edizione della rassegna Live Music THE JOY’S RESIDENTS, un progetto nato in casa Joy’s. “THE WILD PLAYERS”. Tradotto i SUONATORI SELVAGGI, è la collaborazione  nata al Joy’s Pub tra due musicisti che fanno della musica il loro principale motivo di vita. ROSARIO LE PIANE e MONICA MACCHIA (in arte ARMONICA) spazieranno da Paolo Conte a i Guns ‘n Roses, da Neffa ai Clash, rivisitando tutto in chiave swing con la forza di una chitarra, percussioni e voce.

Rosario Le Piane ha iniziato a suonare la chitarra all’età di 6 anni. Diplomato al conservatorio di Bari nel 1993,è cantautore e maestro di chitarra. Al momento sta perfezionando un personale stile di esecuzione che prevede l’utilizzo simultaneo di chitarra e cajon. Per Le Piane “La musica è amore. è odio, è passione, gioia, tristezza, paura, forza…la musica è ANIMA…non ha colore, razza, non ha religione, non fa
 distinzione…la musica è l’acqua che bagna le labbra del mondo, il fuoco che brucia senza lasciar segno..

Monica Macchia ha partecipato all’ultima edizione di UNA VOCE DA PUB, arrivando alle semifinali e dimostrando un estro creativo non comune. Per Monica Macchia vale una citazione di Petrolini “ma tutto cio’ che sono, non ve lo posso dire, a dirlo non son buono, mi provero’ a cantar

La locandina è curata da MAIN MEN

 

Ingresso libero

Sabato 16 febbraio al Joy’s Pub di Bari la rassegna LIVE MUSIC VI ed. presenta SWING 39. Il repertorio è di swing manouche – denominato anche gipsy jazz – che vede come suo massimo esponente il chitarrista belga Django Reinhardt. Lo stile è europeo, legato ai walzer musette, alla tradizione zingara,  e fa largo uso dei classici dello swing degli anni ‘30 e ‘40.

Sonorità coinvolgenti, di immediato impatto, scandite dal “boom chick”, tipico accento ritmico dello swing gitano manouche. I musicisti che lo compongono, provenienti da diverse esperienze musicali, hanno in comune una grande passione per il jazz.

Andrea Campanella al clarinetto: si diploma presso il Conservatorio di Monopoli (Ba) nel 2006, appassionato di jazz collabora con diverse formazioni (Mama Manouche, Apnea, Black & Blues, ecc);

Michele Biancofiore alla voce e chitarra: proviene da una pluriennale attivita’ musicale in Inghilterra,  specializzato nello stile swing manouche, ha collaborato con diverse formazioni come chitarrista ,banjoista e cantante. (WhiteFlower, Balanço, BoomChick, The Mote, ecc);

Danilo Amato al contrabbasso: studia al Conservatorio di Monopoli (Ba), collabora con diverse formazioni spaziando dal cantautorato al jazz (D. Di Maglie, A. Ruggero, Mama Manouche ecc).

Ingresso libero ore 21,15 (1°step)

Prenotazioni (dalle ore 10,00 alle 20,00) al 3287110049

Riparte da sabato 3 novembre la VI edizione della rassegna “Live Music” targata Joy’s Pub. L’appuntamento del sabato sera vedrà sfilare, nello storico pub irlandese del quartier Madonnella, i musicisti e i generi di musica più disparati e interessanti del territorio regionale e non solo. Umberto Calentini è il direttore artistico della rassegna: “Ogni evento così come ciascun progetto musicale che ho scelto di proporre al pubblico del Joy’s racconta una storia di musica o ricrea le sonorità di un epoca: rock, blues, soul, tango, swing, musica d’autore e tanto altro. Vi daremo sempre un buon “motivo” per venirci a trovare”.

Ad aprire la VI edizione della rassegna quest’anno sarà una band particolare: i “ONE VOICE”. La loro collaborazione nasce in occasione del progetto canoro del Joy’s “Una voce da Pub”. Infatti la formazione vede alla voce Luce,

Luce

la vincitrice della prima edizione della stessa iniziativa, accompagnata dai maestri Rosario Le Piane (chitarra e cajon) e Umberto Calentini (contrabbasso) . I “One Voice”, eseguiranno, anche qui in versione acustica, i pezzi che hanno portato alla vittoria del concorso Luce e le canzoni della stessa cantautrice barese che per l’occasione presenterà il suo primo EP “ControLuce” e il videoclip dell’omonimo singolo.
Inoltre sarà presentata la seconda edizione di “Una voce da Pub” e con essa tutte le novità che il progetto presenterà quest’anno.
L’appuntamento è dunque al Joy’s Pub (Corso Sonnino 118/D – Bari) alle 21.15 (primo step) e alle 22.45 (secondo step). Richiesta prenotazione allo 080.9719414 (ore 17 / 20).

I prossimi appuntamenti:
10 Novembre 2012 – Gli Orecchiabili

Sabato 11 febbraio appuntamento con la grande musica Live.

Un viaggio sulle rotaie transoceaniche dello swing”.

Franco Speciale, chitarra e voce e Umberto Calentini, contrabbasso, tornano sul palco del Joy’s Irish Pub con un repertorio che va dallo swing americano a quello europeo, dalle sonorità originali degli anni ’30 fino alle più recenti interpretazioni di questo suggestivo genere musicale . Il fil rouge che lega le tappe di questo viaggio è dato dalle sonorità jazz-manouche in stile Django Reinhardt, genere musicale che i due musicisti sperimentano da anni, in una consolidata sezione ritmica accompagnando musicisti di fama internazionale come Sanson Schmitt, Stochelo Rosenberg, Dario Pinelli, per citarne alcuni.

“lo swing non si spiega, si esprime.” Duke Ellington e il modo migliore per esprimerlo è suonarlo.

L’appuntamento con la grande musica inserita nella rassegna Live Music V prosegue con grandi soddisfazioni, sia da parte degli amici frequentatori il Joy’s Pub  che dei musicisti che vi partecipano. Il locale gremito di bella gente il sabato sera è per tutti motivo di socializzazione e condivisione di cultura musicale a grandi livelli.

Per questo motivo, riteniamo consigliarvi di prenotare entro le 18:30  per godere al meglio il momento .

Buon Divertimento

 

This site is protected by WP-CopyRightPro