Diario di bordo del 18 febbraio 2014 di Luciana Manco
Quinto appuntamento, sempre più vicini ai quarti di finale. Altri quattro concorrenti in gara: Nicla Giovinazzo, Valentina Addabbo, Davide Busetto e Fabiana Cogo.

Prima impressione nell’incontrarli: hanno instaurato un buon rapporto tra di loro, si stimano, si rispettano, ridono insieme. Questo il vero spirito di Una voce da pub. Questo l’atteggiamento giusto che deve avere un vero artista, che compete senza slegarsi dal resto, che sa dare il giusto peso alla sua passione.

Nicla è la prima ad esibirsi, con Sweet child o’ mine dei Guns N’ Roses e Il cielo d’Irlanda di Fiorella Mannoia. La sua presenza scenica è forte, d’impatto. La sua voce ha sfumature molto delicate, altre forti, intense. Forse a volte leggermente instabile, poco controllata, poco piena. Tocca poi a Valentina Addabbo, con Royals di Lorde e Cosmic Love di Florence and the Machine. Scelte che ho molto apprezzato e che hanno valorizzato egregiamente la sua voce calda, forte, bellissima. Segue Davide Busetto con Sex Bomb di Tom Jones e I feel you dei Depeche Mode. Scelte un po’ discutibili, ma che potevano essere originali, con una interpretazione migliore. fabiana cogo
Fabiana Cogo porta sul palco Let her go di Passenger e It’s a man’s man’s man’s world di James Brown, brani che mettono in risalto la sua voce black, ben calibrata, riconoscibile. Nel primo brano il pubblico del Joy’s si azzittisce e si immerge nell’atmosfera che Fabiana crea, con la sua intensità vocale e la sua presenza scenica.
La prima parte della serata si conclude con delle sensazioni molto positive. Diventa sempre più difficile, per la commissione, prendere delle decisioni. Si aspetta la seconda parte sperando in un chiarimento più netto. Intanto viene proclamato il vincitore dei voti online, tra i concorrenti della settimana scorsa, Gianluca Ottolino, Doriana Perricci e Serena Buongiorno. Passa il turno Doriana Perricci. 
Si ritorna sul palco. Nicla canta Titanium di David Guetta feat Sia e Whiskey in the jar nella versione dei Dubliners. Direi gli opposti di quello che si potrebbe cantare in un pub irlandese. Quello che non va bene e quello che invece appartiene pienamente, anche troppo. Anche qui Nicla ha dimostrato grande grinta e personalità, ma la sua voce non è stata piena, densa, potente come avrebbe dovuto.
Valentina canta una versione rivista di Losing my religion dei R.E.M. e A me me piace o blues di Pino Daniele. Ho apprezzato la voglia di rendere diverso, originale, il brano dei R.E.M.. Forse però un classico di questo tipo non dovrebbe essere stravolto troppo. Si è persa, a mio avviso, una parte di intimità, di intensità, che il brano, nella melodia come nel testo, possiede.

Davide canta Spark di Tori Amos e Senza una donna di Zucchero. Anche lui personalizza molto Spark, mi piace il sussurrato, ma non lo trovo convincente al punto giusto.

Fabiana chiude con Love the way you lie di Eminem con Rihanna e Come chiedi scusa di Alex Britti. Il brano di Eminem dà la possibilità a Fabiana di dare il meglio di sé, essendo lei una delle componenti di un gruppo hip hop, mentre nell’altro brano si è un po’ persa.
La commissione ha così sommato i voti delle schede tecniche, e a passare il turno è stata proprio Fabiana Cogo.
Il pubblico come sempre ha dimostrato grande intelligenza, sensibilità ed educazione, dando un supporto incondizionato e caloroso.
Il Maestro  Rosario Le Piane ogni martedì prepara coi ragazzi le esibizioni in pochissimo tempo, e non si fa mai trovare impreparato nell’esecuzione di brani nuovi, risultando sempre impeccabile.
Una bellissima serata. Ora tocca a voi votare e decidere chi passerà il turno. Buon ascolto!

Se vuoi votare il tuo artista preferito, dovrai cliccare sul suo nome che troverai a tendine su questa pagina.

Una volta cliccato il nome, vedrai apparire la sua immagine ed una sua breve presentazione.

Cliccando sull’ immagine, si aprirà il canale Youtube sul quale potrai ascoltarlo e guardarlo.

Sono validi solo i “MI PIACE” ricevuti sul sito.

Avete tempo per votare fino a martedì 25 febbraio alle ore 12,00.  Buon ascolto

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

This site is protected by WP-CopyRightPro